Federica Marzella ci svela tutti i segreti dello stile: “The Crown’s Wedding”

Le 3 cose che devi assolutamente sapere se vuoi diventare un Wedding Planner
Le 9 regole d'oro per un matrimonio di successo

Il nuovo stile è stato ideato e curato da Federica Marzella wedding planner e fondatrice dell’azienda Felici & Contenti.

Stupore, gioia, entusiasmo, emozioni e soprattutto il cosiddetto effetto WAU!!! Come sempre un grande successo! 

A confermarlo sono le numerose testimonianze dei nostri studenti.


Sei curioso di sapere di cosa si tratta e soprattutto qual è stato l’allestimento scelto per questa edizione?

Andiamo per ordine 😊

Il secondo livello di tutti i nostri Master è la Masterclass Wedding Planner & Designer: l’unico percorso formativo in Italia, dove la pratica è la parola d’ordine.

Non a caso ti permetterà di vivere l’esperienza diretta dell’organizzazione del matrimonio. 

In che modo? Facendolo!

Si esatto hai capito bene, FACENDOLO!

Sarà una vera e propria simulazione.

Sarai seguito passo dopo passo da un team di professionisti nella realizzazione del tuo 1° matrimonio professionale.

In questo modo sarai in grado di applicare tutti gli step organizzativi e manageriali ed evitare gli errori che il 99% dei Wedding Planners commettono.

Non credi sia grandioso?

I nostri studenti hanno organizzato il matrimonio di Veronica e Marco grazie al supporto della nostra docente e wedding planner Federica Marzella.

Siamo riusciti a intervistarla per svelarvi il dietro le quinte di questo meraviglioso allestimento.

Ciao Federica, siamo felici di poterti fare qualche domanda. Dopo le foto del nostro evento, in tanti ci hanno scritto per avere maggiori informazioni sul tipo di allestimento che hai realizzato.

1. Ti conosciamo da molti anni ormai, e sappiamo che sei una grande professionista ma soprattutto che ti piace sempre metterti alla prova con nuove sfide. Come è nata l’idea del The Crown’s Wedding? Cosa ti ha spinto a curare questo tipo di designer?

Ciao a Tutti e Grazie mille per la Vostra fiducia! E’ un piacere ed un onore poter collaborare con la Wea Academy ormai da tantissimi anni.

Si diciamo che non amo mai fare le stesse cose e cerco continuamente spunti per proporre idee innovative..così è nato lo stile Crown’s Wedding.

Amo moltissimo la storia e tutto ciò che abbiamo un gusto retrò…quindi non è stato difficile prendere ispirazione dalla stravaganza e alla grandiosità della nobiltà francese del 18° secolo e soprattutto dalla figura estrosa che la rappresenta ossia la famosa Maria Antonietta!

2. Quali sono i 3 elementi che non devono assolutamente mancare nello stile del The Crown’s Wedding?

Sicuramente i macaron!! Da buona golosa…li ho inseriti ma a parte tutto sono in perfetta linea con lo stile..

In primis, a parte gli scherzi, fondamentale il gusto retrò negli allestimenti e arredi, toni pastello delicati: rosa e azzurro ma anche l’oro che va a dare quel tocco di maestosità che ci vuole!

Nello stile sono perfette anche le piume e le perle che però…noi non abbiamo inserito (sempre perchè ci piace differenziarci) e abbiamo aggiunto le pampas molto scelte quest’anno negli allestimenti ma sempre unite di solito ad uno stile bohémienne..noi invece le abbiamo inserite qui insieme alle trasparenze e i cristalli!

3. Quali sono i fornitori che hai scelto per questo tipo di evento? E quanto sono stati importanti per te nella riuscita di questa giornata?

Fondamentali come dicevo prima gli arredi e i materiali relativi alla mise en place che mi hanno permesso di dare un tocco retrò all’evento grazie a Latini Design – Luxury Events Rental. 

I fiori…. Come si potrebbe ricreare questo splendido stile fastoso se non con i fiori, i candelabri e le meravigliose scenografie che solo Daniele Gori può ricreare!

Inoltre abbiamo aggiunto una chicca importante, la wedding stationery in plexiglass, un tocco moderno ma dalle linee ottocentesche, con la collaborazione di Officine Tito un laboratorio artigianale di taglio e incisione laser.

Per ricreare inoltre un’ambientazione a tema elegante con i nostri colori è stato importante l’aiuto del light designer Alessandro Loffredi di Illuminarte.

Poi non potevamo mancare in un evento che richiama l’opulenza e la ricchezza, gli effetti speciale curati da Emanuele Bonsanti della Pirotecnica!

Naturalmente un doveroso grazie va a chi ha immortalato e ripreso tutto il nostro lavoro che altrimenti sarebbe andato perso: Daniele Patron Wedding Reportage (fotografo) e Marco Barretta Arti Visive (video maker).

E in ultimo ma non di importanza, abbiamo scelto una location meravigliosa con uno staff impeccabile, da cornice perfetta per il nostro lavoro: A.Roma Life Style Hotel.

4. Federica vogliamo sapere molto di più. Lo sai che non ci accontentiamo. Quali materiali hai utilizzato nello specifico?

Per questo tipo di evento, abbiamo scelto un tavolo imperiale molto particolare, formato da vari tavoli semicircolari, specchiati in oro rosa che hanno reso un effetto a serpentina! La sedia abbinata è una rielaborazione della sedia Luigi XVI ma in chiave moderna: in plexiglas color rame.

Per la mise en place abbiamo scelto un coordinato elegante, dalle linee sfarzose: una posata in oro dalle linee semplici abbinata ad un piatto in porcellana bianco, dai profili in oro con delle linee a mo’ di cornice.

Un bicchiere molto importante a contrasto con un vetro leggermente rosato e una lavorazione realizzata a mano in oro zecchino! Un super lusso!

5. Hai scelto di far realizzare il menù e il segna posto in plexiglass personalizzati… una novità molto apprezzata anche dai nostri studenti.

Si, abbiamo voluto introdurre questo nuovo dettaglio che abbiamo spesso utilizzato per i nostri matrimoni 2019, ossia l’utilizzo di menù, segnaposto, cake topper e molto altro ancora in plexiglas o legno inciso e tagliato a laser.

Abbiamo omaggiato i nostri studenti con un segnaposto della stessa identica forma del piatto inciso su plexiglass trasparente colorato in oro e con dettagli sempre in plexiglass oro.. un oggetto raffinato che ogni studente ha potuto portare a casa sua, insieme a tutto il bagaglio di informazioni che la WEA Academy ha dato nei giorni del percorso formativo del Master Wedding Planner.

6. L’allestimento è stato realizzato grazie al tuo coordinamento e al supporto di tutto il team. Un lavoro di sinergia e di squadra che ha premiato tutti. Vista la tua esperienza con la WEA Academy e la nostra collaborazione con questo tipo di evento, quanto pensi sia importante per uno studente che vuole intraprendere la carriera di wedding planner professionista, partecipare al Master Wedding Planner?

Il secondo livello del Master Wedding Planner è la ciliegina sulla torta di un percorso formativo eccellente!

I nostri studenti possono toccare con mano cosa vuol dire organizzare un matrimonio, quale difficoltà si possono incontrare e di come superarle.

E’ la messa in scena di un matrimonio elaborato e pensato nei giorni precedenti. Man mano che ci lavoriamo insieme, gli studenti capiscono come potersi approcciare ai fornitori, come coordinarli per la riuscita di un evento, come sia importante la cura del dettaglio e come ogni partner sia fondamentale nella riuscita dell’evento stesso.

Il matrimonio è un momento unico, senza possibilità di replica è fondamentale che tutto sia perfetto. L’improvvisazione non è ammessa!

In questo percorso formativo, i nostri studenti hanno un opportunità unica e straordinaria: poter mettere in scena il loro 1° matrimonio professionale con il supporto di un team di professionisti.

Una simulazione che gli permette di poter sbagliare e imparare senza fare brutte figure davanti ad cliente vero. Infatti quello di cui hanno più bisogno è fare pratica!

Grazie Federica per la tua disponibilità, sono sicura che chi leggerà quest’intervista potrà prendere tanti spunti e ne rimarrà entusiasta.

Ti sono piaciuti questi contenuti? A chi possono essere utili?

Invia questo pagina ai tuoi colleghi o amici.
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Accedi adesso all’ E-book GRATIS!”