Come fare il Wedding Planner: 13 caratteristiche per avere successo

Perché alcuni wedding planner hanno successo e altri no?

Quali sono i segreti? Cosa bisogna fare?

Bene, ti voglio svelare le 13 caratteristiche che deve avere un wedding planner per ottenere successo:

  1. Il wedding planner NON è un improvvisato: La maggioranza degli organizzatori di matrimoni sono donne, delle vere leader che gestiscono aziende, team e matrimoni. Un ruolo molto ambito ma complesso. Spesso si sottovaluta questa professione e in molti ancora pensano che solo per aver organizzato il matrimonio della sorella o dell’amica sono diventate wedding planner. Ahimè non è così, non ci si può improvvisare. 
  2. Ha capacità manageriali: la pianificazione e l’organizzazione sono un MUST
  3. E’ un professionista affidabile e leale: la correttezza e la trasparenza nei confronti del cliente sono fondamentali.
  4. E’ capace di gestire relazioni di successo. Cosa vuol dire? E’ in grado di comunicare efficacemente, avere un ascolto attivo, entrare in empatia con le persone. Una soft skill essenziale
  5. E’ un mediatore, capace appunto di mediare tra la sposa e lo sposo o la sposa e la suocera, quindi tra le varie parti.
  6. E’ capace di negoziare, aiutando la coppia ad ottenere le migliori condizioni di prezzo con i fornitori.
  7. E’ in grado di gestisce il budget degli sposi e capire dove indirizzarli al meglio per raggiungere l’obiettivo dei propri clienti. 
  8. E’ in grado di gestire il problem solving: problemi o imprevisti possono capitare sempre durante l’organizzazione di un matrimonio ma il momento in cui bisogna essere più efficaci e quando abbiamo poco tempo e quindi di solito durante il giorno del matrimonio. Lì bisogna essere in grado di trovare soluzione immediate.
  9. E’ una persona umile e che ha rispetto per il lavoro degli altri
  10. E’ disposta al sacrificio e a lavorare durante il weekend o l’estate mentre gli altri si divertono.
  11.  E’ capace di gestire un team e riconosce il valore dei propri collaboratori e sa che senza non potrebbe mai organizzare un matrimonio.
  12.  E’ molto attenta alla gestione del tempo. Una soft skill di fondamentale importanza per poter gestire più clienti contemporaneamente durante la fase organizzativa. 
  13. E’ attenta alla sua crescita personale e professionale. Cosa vuol dire? Continua a frequentare corsi di formazione in vari ambiti: comunicazione, marketing, crescita personale ecc, è aggiornata sullo sviluppo del mercato, sui trend, si confronta con i colleghi e fornitori, prende parte ad eventi del settore.

Insomma in una parola sola, bisogna: “Formarsi per non fermarsi!”

Questo è il vero segreto per diventare un wedding planner di successo!

Ti sono piaciuti questi contenuti? A chi possono essere utili?

Invia questo pagina ai tuoi colleghi o amici.
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Post

Manca poco!

Stai per iscriverti alla lista d’attesa, inserisci i tuoi dati

Manca poco!

Stai per iscriverti alla lista d’attesa, inserisci i tuoi dati

Manca poco!

Stai per scoprire la quota d’iscrizione, inserisci i tuoi dati

Manca poco!

Stai per scoprire la quota d’iscrizione, inserisci i tuoi dati

Manca poco!

Stai per scoprire la quota d’iscrizione, inserisci i tuoi dati

Manca poco!

Stai per scoprire la quota d’iscrizione, inserisci i tuoi dati

Manca poco!

Stai per iscriverti alla lista d’attesa, inserisci i tuoi dati

Manca poco!

Stai per iscriverti alla lista d’attesa, inserisci i tuoi dati

Manca poco!

Stai per scoprire la quota d’iscrizione, inserisci i tuoi dati