06 Lug

Matrimonio country chic: cos’è e come organizzarlo?

Il matrimonio country chic è sicuramente uno degli stili di nozze preferito da sempre più persone. Banditi, infatti i tempi dell’opulenza degli anni Ottanta e dell’austerity dell’ultimo decennio, le nozze in stle country chic si rivelano un giusto compromesso fra l’eleganza e il rustico, così da essere informale ma al tempo stesso di stile e tendenza. Un matrimonio country chic richiama alla memoria la campagna inglese e i picnic di fine Ottocento ma, al tempo stesso, propone un tocco di modernità. Ovvio, allora, che segua regole ben precise e che abbia tendenze rigidamente codificate per quanto riguarda la location, i colori, il menù e addirittura l’abbigliamento degli sposi e degli invitati. Se organizzato nel modo migliore, il matrimonio country chic può garantire un evento di tendenza nella sua semplicità che non vuol dire mancanza di eleganza ma, al contrario, un glamour come solo i grandi matrimoni nobiliari sanno esprimere. Scopriamo allora tutti i segreti per organizzare un matrimonio country chic.

I colori adatti

Fonte: https://it.pinterest.com/pin/178736678933794877/

I matrimoni country chic sono quelli improntati alla semplicità e alla natura. Per questo i colori giusti da utilizzare per l’allestimento devono necessariamente essere quelli che riportano a questi due concetti molto importanti. Bandite le tonalità accese e innaturali, il matrimonio country chic predilige il piano e l’ocra ma anche il beige e il marrone perché devono ricordare i toni dei materiali grezzi come il legno, la juta e la tela. Poiché, però, il matrimonio country chic si ispira alla campagna, vanno bene anche tutti quei colori che rubano le tonalità alla natura campestre, quindi ogni sfumatura del verde e dei colori pastello dei fiori di campagna. Una delle ultime tendenze in fatto di colori è quello di prediligere il color lavanda. Si tratta, infatti, di una tonalità molto delicata che si abbina perfettamente a tutti gli elementi che abbiamo descritto come indispensabili nell’allestimento di un matrimonio country chic.

Tipologie di location adatte al matrimonio country chic (h2)


Il matrimonio country chic trova la sua ambientazione prediletta in campagna. Può essere la campagna toscana con un antico casale oppure quella pugliese in una delle tante masserie che si trovano in aperta natura, ma la location rupestre non può certamente mancare per delle perfette nozze country chic. Può essere perfetto anche un prato verdeggiante che verrà attrezzato con dei semplici tendoni bianchi in tela che contribuiranno a creare l’atmosfera più gusta e in linea con l’occasione. Ovviamente queste sono ambientazioni che vanno molto bene per l’estate in quanto prevedono l’organizzazione dell’intero matrimonio essenzialmente all’esterno. Ma se le nozze devono essere celebrate in inverno e si desidera comunque un’ambientazione country chic? Nessuna paura! Esiste la soluzione perfetta pure in questo caso. L’ambientazione perfetta per un matrimonio country chic invernale è infatti una baita di montagna oppure il fienile di una fattoria che potranno essere allestiti secondo i dettami del country o dello shabby chic garantendo però agli invitati una temperatura confortevole pure se fuori nevica. Se non riesci a trovare la tua location per il matrimonio ti consiglio di dare un’occhiata su Eventonic.it

Mise en place per l’occasione

Fonte: https://it.pinterest.com/pin/829506825092248240/

La mise en place adatta per un matrimonio country chic deve ovviamente essere in linea con il tema della campagna e della natura. Sarà una mise en place apparentemente incentrata alla semplicità ma, in realtà, molto curata in ogni minimo dettaglio. I tavoli utilizzati per gli invitati saranno sicuramente di legno, possibilmente grezzo. Su questi verranno stese candide tovaglie di lino o di cotone, nelle tonalità del bianco opaco o del beige. Può andar bene anche un giallino pallido, purché non troppo accesso. Piatti di porcellana bianca, bicchieri trasparenti, qualche candela bianca sul tavolo saranno la strumentazione ideale per creare immediatamente uno stile country chic. Barattoli di vetro oppure di legno saranno perfetti come centrotavola arricchiti da fiori di campo, erbe aromatiche e piantine profumate che inebrieranno con il loro odore tutti gli invitati al matrimonio e contribuiranno a rendere l’atmosfera gioiosa e festante.

Addobbi floreali

Fonte: http://www.donnemoitamain.fr/mariage-marine-benoit-bourgogne-franche-comte-yonne-robe-de-mariee-laure-de-sagazan-noeud-papillon-decoration-liberty-pastel-champetre-photographe-camille-collin-blog-mariage/

In un matrimonio country chic non possono mancare gli addobbi floreali. Ovviamente essendo improntato tutto il matrimonio alla più grande semplicità e al tema della campagna, i fiori saranno una parte essenziale dell’allestimento. Gli addobbi floreali a cui bisogna dedicare attenzione sono quelli all’interno della chiesa, quelli presso la location del banchetto e quelli che saranno su ogni tavolo. Fra i fiori e le piante che si devono preferire ci sono ovviamente tutti quelli di provenienza campestre. Vanno benissimo i girasoli che sono il fiore di campagna per eccellenza ma si possono scegliere anche margherite, fiori di camomilla, la gipsophila oppure l’ortensia. Vanno bene tutti i fiori dai colori delicati che si possono sposare bene con le erbe aromatiche, il mughetto, la genziana e tanto altro ancora. Il massimo del country chic, poi, è abbinare gli addobbi floreali pure con il bouquet della sposa così da creare un unicum che sarà il tratto distintivo dell’intera cerimonia. Se sono previste delle damigelle anche le piccoline avranno un mini bouquet con gli stessi fiori agresti della sposa.

Buffet

Fonte: https://it.pinterest.com/pin/829506825085974734/

In ogni matrimonio una parte importante dell’evento – e delle risorse economiche impegnate – è quella del buffet. Come in qualsiasi altra cerimonia, anche per il matrimonio country chic è possibile scegliere fra un pranzo o una cena al tavolo oppure un buffet. Se l’opzione degli sposi è quest’ultima, ovviamente si dovrà pensare ad un menu speciale che possa accontentare il gusto degli sposi e degli ospiti mantenendosi sempre coerente con il leit motiv dell’intero evento. Ovviamente risulta essere particolarmente indicato un menu di terra, magari preferendo i prodotti locali e valorizzando le risorse del territorio. Un menu a buffet potrà prevedere salumi e formaggi, verdure di stagione cucinate in vario modo, insalate di pasta, di riso e cous cous. Ottimali le porzioni finger food che consentono di essere tenute in una mano e non intralciare la socializzazione degli invitati. Non può mancare il buffet con la frutta di stagione e uno dedicato ai dolci, puntando soprattutto sulla pasticceria locale.

Menù e torta

fonte: https://it.pinterest.com/pin/530158187375369206/

Se il matrimonio prevede un pranzo o una cena seduti, allora sicuramente il menu cambia rispetto al buffet. Per un matrimonio country chic in perfetto stile ci sono sicuramente alcuni piatti che sono più indicati di altri. Anche in questo caso su tutto deve regnare la semplicità e piatti di ispirazione campagnola, possibilmente di terra. Un’ottima proposta potrebbe prevedere – dopo il momento dell’antipasto a buffet di cui abbiamo già parlato – un primo a base di pasta fatta a mano condita con un sugo a base di verdure, magari un buonissimo pesto di basilico fresco preparato artigianalmente. Il secondo migliore per un menu di matrimonio country chic è quello a base di carne. Ottime le grigliate oppure maialino, porchetta e addirittura agnello cucinati in vario modo. Come contorno non possono mancare le verdure di stagione preparate in vario modo. Per quanto riguarda il vino consiglio un ottimo Rosso Piceno, vino corposo che arriva dalla regione Marche o un vino simile ma a patto che abbia una gradazione che non superi i 14 gradi. Non può mancare la torta, elemento molto importante. Quella di un matrimonio country chic è una naked cake, ossia una torta “nuda” cioè senza glassa, farcita con crema e frutta fresca di stagione.